Neve rossa

Neve rossa Audiolibro Audible – Edizione integrale

3,5 su 5 stelle 87 voti

Prezzo Amazon
Nuovo a partire da Usato da
Formato Kindle
Audiolibro Audible, Edizione integrale
0,00 €
Gratis i primi 30 giorni con Audible
Copertina rigida 17,10 €
Scopri Audible
Migliaia di audiolibri e podcast senza limiti. Iscriviti, gratis i primi 30 giorni. Iscriviti ora.
Audible Logo Goditi questo audiolibro gratuitamente e altro ancora
  • Accedi senza limiti a migliaia di titoli
  • Dopo i primi 30 giorni gratuiti, l'iscrizione si rinnoverà automaticamente a 9,99€ al mese. Puoi cancellare l'iscrizione in ogni momento
  • Scarica l’app e ascolta su tutti i tuoi dispositivi iOS e Android
Offerto da Audible, una società Amazon
Acquista un audiolibro o un podcast e sarà tuo per sempre. Se sei iscritto ad Audible puoi usufruire in esclusiva di uno sconto del 30%. Effettuando l'acquisto, accetti i Termini e le condizioni di Audible. Condizioni d'Uso
Offerto da Audible, una società Amazon

Dettagli prodotto

Durata 7 ore e 20 minuti
Autore Barbara Petronio
Narratore Sabine Cerullo
Data di pubblicazione su Audible.it 30 settembre 2022
Editore HarperCollins Italia S.p.A
Tipo di programma Audiobook Audible
Versione Edizione integrale
Lingua Italiano
ASIN B0BGT6STQC
Accento narrazione Standard Italian

Recensioni clienti

3,5 su 5 stelle
3,5 su 5
87 valutazioni globali

Recensioni migliori da Italia

Recensito in Italia 🇮🇹 il 25 aprile 2022
3 persone l'hanno trovato utile
Segnala un abuso
Recensito in Italia 🇮🇹 il 18 dicembre 2022
Recensito in Italia 🇮🇹 il 17 settembre 2022
Una persona l'ha trovato utile
Segnala un abuso
Recensito in Italia 🇮🇹 il 1 maggio 2022
2 persone l'hanno trovato utile
Segnala un abuso
VOCE VINE
Recensito in Italia 🇮🇹 il 6 dicembre 2022
Immagine cliente
Jin
4,0 su 5 stelle Recensione a cura della pagina instagram @ilprioratodeibibliofili
Recensito in Italia 🇮🇹 il 6 dicembre 2022
🏡Dario e Giordana, marito e moglie, vivono una vita abbastanza tranquilla insieme al loro unico figlio Giovanni.

🏡 Improvvisamente Giovanni, uscito da solo a giocare nel vialetto di casa, perde la vita investito da un'auto.

🏔️Il dolore che lacera gli animi di Diario e Giordana rende insostenibile continuare a vivere nella loro abitazione, così decidono di trasferirsi in un'altra casa di famiglia a Sestola, nell'appennino Tosco-Emiliano.

🗻 Purtroppo la comunità di Sestola si rivela poco accogliente, diffidente e ostica nei loro confronti.

🩸 Contemporaneamente piccoli fatti inspiegabili cominciano a verificarsi agli occhi di Dario e Giordana mentre la neve scende copiosa isolando il paese dal resto del mondo...

"𝑰 𝒎𝒐𝒔𝒕𝒓𝒊 𝒔𝒐𝒏𝒐 𝒓𝒆𝒂𝒍𝒊, 𝒔𝒕𝒂𝒏𝒏𝒐 𝒅𝒆𝒏𝒕𝒓𝒐 𝒍𝒆 𝒕𝒆𝒔𝒕𝒆 𝒅𝒆𝒍𝒍𝒂 𝒈𝒆𝒏𝒕𝒆".

📖"Neve rossa" è un thriller con sfumature horror che inizia con il terrore più grande di un genitore: la perdita del proprio figlio.

📖 Barbara Petronio riesce facilmente a far empatizzare il lettore con i protagonisti, la loro straziante sofferenza e il loro affannoso tentativo di restare uniti sostenendosi a vicenda.

📖 Andando avanti con la vicenda vengono svelati gradualmente i segreti di Dario e Giordana: il loro rapporto diventa sempre più torbido e disfunzionale mettendo in discussione continuamente le certezze del lettore.

📖"Neve rossa" è un thriller cupo, inquietante, disturbante con fiumi di sangue dalla seconda metà in poi e un colpo di scena finale orchestrato alla perfezione.
Immagini presenti nella recensione
Immagine cliente
Immagine cliente
Una persona l'ha trovato utile
Segnala un abuso
VOCE VINE
Recensito in Italia 🇮🇹 il 16 maggio 2022
Immagine cliente
5,0 su 5 stelle ilmondodisimis.com
Recensito in Italia 🇮🇹 il 16 maggio 2022
L’autrice di questo romanzo, Barbara Petronio, è al suo primo romanzo. E’ molto conosciuta nel mondo cinematografico e televisivo, avendo prodotto e sceneggiato diversi progetti per TV e cinema. Ha scritto questo thriller paranormale, ossia con presenza di fenomeni non spiegabili con le normali conoscenze scientifiche. Sono stata curiosamente coinvolta da questo racconto, ho proseguito nella narrazione con la voglia di apprendere ulteriori nozioni su questa materia.

Il protagonista Dario, paletnologo, si prende un anno sabbatico dal lavoro e con la moglie Giordana, si trasferiscono dalla città a Sestola, sull’Appennino tosco-emiliano, nella casa di famiglia di Dario, in seguito alla morte del figlio di tre anni durante il particolare fenomeno atmosferico chiamato “Neve Rossa”, ossia la neve è mischiata ai venti caldi del Sahara e il tutto diventa surreale: la neve che scende si colora di rosso.
Non è semplice un trasferimento da una città all’altra; cambiano abitudini, amicizie e occorre un buon periodo di rodaggio per abituarsi e per integrasi nel nuovo ambiente.
“Era il sospetto di non essere amata e di sentirsi la causa di tutto: della sua insonnia, della sua mania di controllo, della necessità di rimettere in ordine un mondo che si era improvvisamente rovesciato sottosopra.”
Entrambi devono dimenticare la recente tragedia e questa nuova vita a Sestola serve per ricominciare, anche se Dario ha troppi brutti ricordi di questa casa. Vede infatti riaffiorare il passato burrascoso che aveva col padre, un passato dal quale era fuggito. Inoltre deve recuperare il suo rapporto con Giordana, ha troppe colpe nei suoi confronti, deve farlo e deve anche capire come condurre la propria vita. Ricostruire il loro rapporto è fondamentale, importante per entrambi dopo la perdita del figlio, cercando un appiglio che li tenga uniti per continuare e per superare il dolore.
“La sua vita era grigia come quel tipo di neve, e la casa in cui aveva scelto di vivere ora lo rifletteva, in quell’ora incerta del giorno in cui in inverno il pomeriggio si converte rapidamente nella notte fredda e gelida…”.
Ma una forza invisibile si impadronisce delle loro menti e li proietta in un altro mondo, spiriti incorporei li mettono in condizioni di non riuscire a comprendere più ciò che è vero. Un destino misterioso li attende, si insinua in loro, minaccioso come un profondo baratro... intorno a loro solo neve... tanta neve. La neve è protagonista assoluta in questo thriller, ovunque... prima, durante e dopo... con tanto rosso.

Questo romanzo è un ottimo esordio per Barbara Petronio, con descrizioni dettagliate di ciò che sono le allucinazioni e i fenomeni che avvengono durante i momenti peggiori della vita dei protagonisti.
Ho immaginato le espressioni visive durante le crisi e mi sono sentita catturata nel “vederli” agire in modo caotico e soprattutto confuso. Ho dovuto soffermarmi diverse volte con il cuore che saltellava per l’emozione leggendo le scene descritte... io ero li vedevo tutto. Tanta era la voglia di arrivare alla conclusione, pochi romanzi riescono a destare la mia voglia di continuare e poi continuare ancora... Alla fine sono stata premiata.
Ci sono altri personaggi che fanno da contorno ai protagonisti e che hanno parti abbastanza rilevanti come il gestore dell’hotel accanto alla villa, sua moglie che prevede il futuro con erbe varie e poi la psichiatra stessa di Dario e Giordana.
Consiglio la lettura per chi ama questo genere, un thriller paranormale con una scrittura semplice, lineare che corre veloce per le prime 100 pagine, con le altre poco più di 100 si deve aumentare l’andatura perché gli avvenimenti sono tanti e con gli occhi spalancati necessita arrivare alla fine.
Neve e poi ancora neve. Rossa all’inizio, rossa alla fine... ma non per la sabbia sahariana.
Immagini presenti nella recensione
Immagine cliente
Immagine cliente
2 persone l'hanno trovato utile
Segnala un abuso