Selezione delle preferenze relative ai cookie

Utilizziamo cookie e altre tecnologie simili necessari per consentirti di effettuare acquisti, per migliorare le tue esperienze di acquisto e per fornire i nostri servizi, come descritto in dettaglio nella nostra Informativa sui cookie. Utilizziamo questi cookie anche per capire come i clienti utilizzano i nostri servizi per poterli migliorare (ad esempio, analizzando le interazioni con il sito).

Se accetti, utilizzeremo i cookie anche per ottimizzare la tua esperienza di acquisto nei negozi Amazon come descritto nella nostra Informativa sui cookie. Questo comprende l'utilizzo di cookie di prima parte e di terze parti che memorizzano o accedono a informazioni standard del dispositivo, come l’identificatore univoco. I terzi utilizzano i cookie per le loro finalità di mostrare e analizzare la pubblicità personalizzata, generare informazioni sui destinatari e sviluppare e migliorare i prodotti. Clicca su "Personalizza i cookie" per non accettare questi cookie, gestire le tue preferenze ulteriori o saperne di più. Puoi modificare le tue preferenze in qualsiasi momento visitando la pagina sulle Preferenze cookie, come descritto nell'Informativa sui cookie. Per maggiori informazioni sulle modalità e finalità per cui Amazon utilizza i dati personali (come, ad esempio, la cronologia degli ordini dei negozi Amazon), consulta la nostra Informativa sulla privacy.

Personalizza i cookie

Recensione cliente

I PRIMI 500 RECENSORI
Recensito in Italia il 28 dicembre 2016
Se devo dire la verità non sapevo bene cosa aspettarmi da questo libro. Avendo letto il ciclo “Deserto rosso” della stessa autrice nella mia mente viziata dall’abitudine avevo associato la Monticelli al genere SF. Sapevo però che non di fantascienza di trattava in questo caso. Il cambio di genere mi ha fatto affrontare la lettura con l’approccio incuriosito che ho quando incontro un nuovo autore.

Perché, non so se si è capito, ma lo ripeto per sicurezza (eh eh) questo non è un romanzo di fantascienza, ma un thriller o se volete un giallo. Confesso di aver pensato per gran parte del libro di avere in pugno la soluzione, solo per scoprire alla fine che avevo clamorosamente toppato. Forse non sono tanto bravo a dedurre o forse Rita è stata abile nel giocare le sue carte con il lettore. La storia è interessante e scorre rapida, la scrittura dell’autrice è quella che già conoscevo e non riserva sorprese negative mantenendo lo standard qualitativo a cui ci aveva abituato.

In generale un libro giallo di buon livello che si legge con piacere ma a cui forse manca quella particolarità, quel tratto caratteristico, che rende una serie speciale e in qualche modo unica, distinguendola da ogni altra. Considerando che si tratta del primo capitolo di quella che potrebbe anche essere una lunga sequenza direi che ci sarà tutto il tempo per vedere se personaggi e ambientazione andranno a perfezionarsi ulteriormente. Per ora mi sento di poter consigliare la lettura del libro, specialmente se vi erano già piaciuti i romanzi SF della stessa autrice. In fondo la mano è quella e si vede.

Questa e altre recensioni sul mio blog paginesporche.it
2 persone l'hanno trovato utile
Segnala un abuso Link permanente

Dettagli prodotto

3,9 su 5 stelle
3,9 su 5
112 valutazioni globali