Selezione delle preferenze relative ai cookie

Utilizziamo cookie e altre tecnologie simili necessari per consentirti di effettuare acquisti, per migliorare le tue esperienze di acquisto e per fornire i nostri servizi, come descritto in dettaglio nella nostra Informativa sui cookie. Utilizziamo questi cookie anche per capire come i clienti utilizzano i nostri servizi per poterli migliorare (ad esempio, analizzando le interazioni con il sito).

Se accetti, utilizzeremo i cookie anche per ottimizzare la tua esperienza di acquisto nei negozi Amazon come descritto nella nostra Informativa sui cookie. Questo comprende l'utilizzo di cookie di prima parte e di terze parti che memorizzano o accedono a informazioni standard del dispositivo, come l’identificatore univoco. I terzi utilizzano i cookie per le loro finalità di mostrare e analizzare la pubblicità personalizzata, generare informazioni sui destinatari e sviluppare e migliorare i prodotti. Clicca su "Personalizza i cookie" per non accettare questi cookie, gestire le tue preferenze ulteriori o saperne di più. Puoi modificare le tue preferenze in qualsiasi momento visitando la pagina sulle Preferenze cookie, come descritto nell'Informativa sui cookie. Per maggiori informazioni sulle modalità e finalità per cui Amazon utilizza i dati personali (come, ad esempio, la cronologia degli ordini dei negozi Amazon), consulta la nostra Informativa sulla privacy.

Personalizza i cookie

Recensione cliente

Recensito in Italia il 12 settembre 2018
Ancora un libro adiacente alla mia comfort zone. Non la centra ma fa centro nel mio cuore è la prima opera di Valeria Corciolani e si intitola Acqua passata. Il libro è un giallo e ha tutti gli ingredienti del giallo: un efferato omicidio, agguati misteriosi, un'indagine serrata, un ispettore un po' burbero, numerosi colpi di scena e la necessaria soluzione del caso. Ma la scoperta dell'omicidio e le successive indagini sono il pretesto più che buono per l'autrice di tratteggiare una serie di personaggi indimenticabili ed a vario titolo protagonisti della vicenda alcuni divertenti, altri irriverenti, altri ironici. È un giallo si ma l'autrice regala da subito pagine di esuberante ironia grazie ad un lessico sempre divertente, condito da dialoghi allegri e spassosi. Nel libro le indagini proseguono, le emozioni anche, il pathos non manca ma sempre con una descrizione dei fatti leggera e colorata, come un giardino fiorito, e che profuma di mare come la città (Chiavari) in cui è ambientato.
La parte finale è giustamente più "seriosa" dove un susseguirsi di scoperte e di chiarimenti daranno alla storia il suo giusto epilogo. Lo consiglio perché figure come la colf Alma e l'ispettore Rosset o Alfonsina e Solari non possono mancare nella nostra galleria di personaggi e poi perché semplicemente è un gran bel romanzo.
8 persone l'hanno trovato utile
Segnala un abuso Link permanente

Dettagli prodotto

3,9 su 5 stelle
3,9 su 5
2.658 valutazioni globali