Selezione delle preferenze relative ai cookie

Utilizziamo cookie e altre tecnologie simili necessari per consentirti di effettuare acquisti, per migliorare le tue esperienze di acquisto e per fornire i nostri servizi, come descritto in dettaglio nella nostra Informativa sui cookie. Utilizziamo questi cookie anche per capire come i clienti utilizzano i nostri servizi per poterli migliorare (ad esempio, analizzando le interazioni con il sito).

Se accetti, utilizzeremo i cookie anche per ottimizzare la tua esperienza di acquisto nei negozi Amazon come descritto nella nostra Informativa sui cookie. Questo comprende l'utilizzo di cookie di prima parte e di terze parti che memorizzano o accedono a informazioni standard del dispositivo, come l’identificatore univoco. I terzi utilizzano i cookie per le loro finalità di mostrare e analizzare la pubblicità personalizzata, generare informazioni sui destinatari e sviluppare e migliorare i prodotti. Clicca su "Personalizza i cookie" per non accettare questi cookie, gestire le tue preferenze ulteriori o saperne di più. Puoi modificare le tue preferenze in qualsiasi momento visitando la pagina sulle Preferenze cookie, come descritto nell'Informativa sui cookie. Per maggiori informazioni sulle modalità e finalità per cui Amazon utilizza i dati personali (come, ad esempio, la cronologia degli ordini dei negozi Amazon), consulta la nostra Informativa sulla privacy.

Personalizza i cookie

Recensione cliente

Recensito in Italia il 2 dicembre 2020
Simpatico il malcapitato giornalista Ranieri, sembra un redivivo Fantozzi al quale capitano di ogni donde. Il libro non è malvagio, un inizio con grande ritmo che però invece di aumentare diminuisce con lo sfogliare delle pagine. Mi sarei aspettato qualcosa in più sui due argomenti trainanti: il golf e il giornalismo. Purtroppo l'autrice non tratta molto questi due temi (il libro l'ho scelto anche per questo). Lo stile è semplice e si legge molto velocemente. Il finale è troppo scarno, nessun colpo di scena e nessuna suspance nel leggerlo. Un pò irreale anche il viaggio che il Ranieri fa per capirne di più sul caso. Non so se leggerò altro, forse un'altra possibilità va data.
Segnala un abuso Link permanente