Selezione delle preferenze relative ai cookie

Utilizziamo cookie e altre tecnologie simili per migliorare la tua esperienza di acquisto, per fornire i nostri servizi, per capire come i nostri clienti li utilizzano in modo da poterli migliorare e per visualizzare annunci pubblicitari, anche in baseai tuoi interessi. Anche terzi autorizzati utilizzano queste tecnologie in relazione alla nostra visualizzazione di annunci pubblicitari. Se non intendi accettare tutti i cookie o vorresti saperne di più su come utilizziamo i cookie, seleziona "Personalizza i cookie"

Personalizza i cookie

Recensione cliente

Recensito in Italia il 26 novembre 2020
INTRODUZIONE:
Echo Dot è un piccolo altoparlante intelligente ricco di funzionalità e controllabile tramite la voce, grazie all’integrazione con l’assistente vocale Alexa, basato su cloud. Si tratta della versione mini e low-cost di Amazon Echo. È arrivato alla quarta edizione e presenta un design completamente differente dalle versioni precedenti, dalla forma sferica. In termini di hardware, cambia poco rispetto al suo predecessore, fatta eccezione per la presenza del nuovo processore proprietario di Amazon, l’AZ1 Neural Edge, che, con i futuri aggiornamenti, porterà ad una interazione con Alexa sempre più fluida, rapida ed efficiente.
Grazie all’integrazione con Alexa, è possibile interagire con l’altoparlante senza l’utilizzo delle mani; il dispositivo, può compiere per noi diverse azioni e rispondere ai nostri comandi/quesiti. Basterà “parlargli” e pronunciare la parola “Alexa” ( si può anche impostare la wake up word come “Computer” o “Amazon” ) prima di ogni richiesta.
Un assistente virtuale ma anche un maggiordomo, in grado di interagire con i servizi, i prodotti e le piattaforme che utilizziamo nel corso della nostra vita domestica. Ecco perché si può considerare anche smart speaker per la casa.
CONTENUTI CONFEZIONE:
Nella confezione troviamo:
- 1 Amazon Echo Dot 4°generazione con display LCD che indica ora, temperatura esterna, timer e sveglie;
- 1 Alimentatore 15 W;
- Guida rapida.
CARATTERISTICHE:
- Dimensioni: 100 x 100 x 89 mm;
- Peso: 328 grammi;
- Connettività Wi-Fi: Il dispositivo si connette alla rete utilizzando lo standard WiFi 802.11 a/b/g/n ( 2.4. e 5 GHz );
- Connettività Bluetooth: Advanced Audio Distribution Profile ( A2DP ) per lo streaming audio dallo smartphone o tablet al Dot o dal Dot allo speaker Bluetooth. Audio/Video Remote Control Profile ( AVRCP ) per il controllo vocale dei dispositivi mobili connessi;
- Attrezzatura audio: driver da 41 mm. Uscita audio AUX da 3,5mm.
DESIGN:
Come ho già detto, il nuovo design di Echo Dot 4 è il vero protagonista in termini di novità. Il nuovo Dot ha le sembianze di una piccola palla magica. La nuova estetica, più elegante e futuristica l'ho molto apprezzata, perché ha l'orologio che fa da gadget per il mio comodino. Osservando l’evoluzione dei vari modelli, ho notato la volontà di arrotondare sempre più lo speaker fino a renderlo meno industriale e più un elemento di arredo. Rimane un dispositivo compatto e facile da posizionare praticamente ovunque. Rispetto alla terza generazione, la nuova forma rende però più difficile il montaggio/fissaggio su staffe e supporti dedicati. Io ho optato per il colore "bianco ghiaccio" che lo rendono devo dire elegante e la qualità costruttiva è sicuramente elevata rispetto a ciò che ci si aspetta. L’Echo Dot 4 è rivestito in maggior parte in tessuto, con una parte del retro realizzata in plastica resistente e la base in gomma per evitare di rovinare i mobili e le superfici su cui poggia. Di nuovo, c’è l’utilizzo di materiali riciclati (tessuto: 100%, alluminio 100%, plastica: 50%), un’iniziativa che aiuta a sostenere materiali ecosostenibili. Nella parte superiore, ci sono gli ormai iconici 4 tasti fisici (per il volume, la disattivazione del microfono e l’attivazione manuale di Alexa), in questa versione leggermente più prominenti. Un altro cambiamento che chiama subito l’attenzione riguarda l’anello LED: non si trova più nella parte alta del dispositivo ma in basso, illuminando la superficie sulla quale poggia e creando un effetto molto piacevole, cosa che ho adorato molto. La luce è blu quando Alexa è in ascolto e blu alternato a celeste quando sta rispondendo al nostro comando. Rosso quando il microfono è disattivato e quindi Alexa è in modalità mute. Giallo quando ci sono notifiche o messaggi in attesa. Verde è invece per le chiamate mancate o in arrivo. Nella parte inferiore posteriore, ci sono la porta di alimentazione e l’uscita audio jack da 3,5mm per collegarsi ad altri speaker/cuffie. Ovviamente, Echo Dot supporta anche il Bluetooth.
FUNZIONAMENTO:
I comandi vocali e le funzionalità sono tante e in crescita. Considerando l’ecosistema aperto di Alexa, il continuo lavoro degli sviluppatori e le collaborazioni incessanti con terzi, il potenziale di questo software è davvero infinito. Ovviamente, in questa edizione le funzionalità rimangono le stesse, in quanto queste dipendono da Alexa. Ma come ho detto il nuovo processore garantirà un’esperienza utente ancora più fluida e piacevole. L’Echo Dot, come gli altri smart speaker della linea, funziona in sinergia con l’app Alexa. Alcune funzionalità sono native, basterà chiedere allo speaker e questo ci risponderà immediatamente ( musica, ricerche web, lista della spesa, ecc. ). Altre funzionalità, per lo più quelle legate a dispositivi e brand terzi ( notizie, ricette, casa intelligente, ecc. ) richiedono l’attivazione, nell’app, delle cossidette skill Alexa. Possiamo usare comunque Echo Dot - Alexa per la gestione del tempo, appuntamenti, promemoria, lista della spesa, lista delle cose da fare, notizie, curiosità, aggiornamenti quali il meteo e il traffico, risultati sportivi, streaming di musica e notiziari, per la domotica della nostra casa quindi lampadine smart o elettrodomestici o chiamate tra dispositivi Echo. Il mini speaker è compatibile non solo con servizi e prodotti nativi ma anche con tantissimi prodotti e servizi di terze parti.
QUALITÀ AUDIO:
Un aspetto importante è la qualità audio che mi ha sorpreso molto; il driver integrato nel modello di quarta generazione, rimane delle stesse dimensioni ( e potenza ) della terza: 41 mm. Ciò che cambia è l’orientamento, adesso frontale anzichè verso l’alto. Questo risulta in un suono più ricco e pieno, con maggiore spazialità e nel complesso leggermente migliore della versione precedente. Ma ovviamente rimane una qualità audio che non impressiona gli amanti della musica. Infatti, manca un’adeguata definizione delle frequenze e soprattutto la spinta dei bassi. Si avverte una preferenza per gli alti e le voci, il che rende il dispositivo adatto per ascoltare notizie, podcast, radio e contenuti simili. A volumi molto elevati la distorsione e la perdita dei dettagli diventano inevitabili. Ma l'audio rimane molto soddisfacente. L’Amazon Echo Dot è concepito per essere collegato ad altri speaker. Una scelta dimostrata non solo dalla compatibilità Bluetooth ma anche dall’uscita audio da 3,5mm. E’ possibile anche creare una configurazione stereo con due Dot. IL riconoscimento vocale a lungo raggio funziona più che bene. I 4 microfoni con cancellazione del rumore sono in grado di sentire quasi sempre anche con musica in sottofondo.
DISPLAY LED:
Il team di sviluppatori, qualche tempo fa, ha aggiunto alla linea un display LED ( posto dietro al tessuto ) che mostra l’orario in maniera continuativa, in modo tale da rendere tutto più immediato. Io l'ho trovato molto utile infatti l'ho trasformato in una sveglia speaker. Quando suona la sveglia impostata in precedenza, basterà fare tap sul Dot per posticiparla. Non solo, il display mostra anche la temperatura esterna quando chiediamo informazioni sul meteo e il countdown se attiviamo un timer.
CONCLUSIONI:
Echo Dot 4 si presenta come un punto di accesso facilitato al mondo di Alexa. Adesso, presenta un design completamente rinnovato e molto elegante e poi ha l'orologio. Inoltre, il nuovo processore integrato dovrebbe portare, in futuro, ad una interazione con Alexa ancora più efficiente. Anche se leggermente meno compatto rispetto a prima rimane abbastanza facile da posizionare ( meno da fissare/montare ). Il driver rimane delle stesse dimensioni ma, con l’orientamento frontale, il suono è più “pieno” e migliore della versione precedente. Nel complesso, anche la 4 generazione si conferma come un prodotto ottimo pieno di funzionalità e in continua evoluzione. VE LO CONSIGLIO !
Immagine cliente
5,0 su 5 stelle Echo Dot 4 con Orologio - Il mini speaker Alexa che sa il fatto suo !
Di Marco Petti il 26 novembre 2020
INTRODUZIONE:
Echo Dot è un piccolo altoparlante intelligente ricco di funzionalità e controllabile tramite la voce, grazie all’integrazione con l’assistente vocale Alexa, basato su cloud. Si tratta della versione mini e low-cost di Amazon Echo. È arrivato alla quarta edizione e presenta un design completamente differente dalle versioni precedenti, dalla forma sferica. In termini di hardware, cambia poco rispetto al suo predecessore, fatta eccezione per la presenza del nuovo processore proprietario di Amazon, l’AZ1 Neural Edge, che, con i futuri aggiornamenti, porterà ad una interazione con Alexa sempre più fluida, rapida ed efficiente.
Grazie all’integrazione con Alexa, è possibile interagire con l’altoparlante senza l’utilizzo delle mani; il dispositivo, può compiere per noi diverse azioni e rispondere ai nostri comandi/quesiti. Basterà “parlargli” e pronunciare la parola “Alexa” ( si può anche impostare la wake up word come “Computer” o “Amazon” ) prima di ogni richiesta.
Un assistente virtuale ma anche un maggiordomo, in grado di interagire con i servizi, i prodotti e le piattaforme che utilizziamo nel corso della nostra vita domestica. Ecco perché si può considerare anche smart speaker per la casa.
CONTENUTI CONFEZIONE:
Nella confezione troviamo:
- 1 Amazon Echo Dot 4°generazione con display LCD che indica ora, temperatura esterna, timer e sveglie;
- 1 Alimentatore 15 W;
- Guida rapida.
CARATTERISTICHE:
- Dimensioni: 100 x 100 x 89 mm;
- Peso: 328 grammi;
- Connettività Wi-Fi: Il dispositivo si connette alla rete utilizzando lo standard WiFi 802.11 a/b/g/n ( 2.4. e 5 GHz );
- Connettività Bluetooth: Advanced Audio Distribution Profile ( A2DP ) per lo streaming audio dallo smartphone o tablet al Dot o dal Dot allo speaker Bluetooth. Audio/Video Remote Control Profile ( AVRCP ) per il controllo vocale dei dispositivi mobili connessi;
- Attrezzatura audio: driver da 41 mm. Uscita audio AUX da 3,5mm.
DESIGN:
Come ho già detto, il nuovo design di Echo Dot 4 è il vero protagonista in termini di novità. Il nuovo Dot ha le sembianze di una piccola palla magica. La nuova estetica, più elegante e futuristica l'ho molto apprezzata, perché ha l'orologio che fa da gadget per il mio comodino. Osservando l’evoluzione dei vari modelli, ho notato la volontà di arrotondare sempre più lo speaker fino a renderlo meno industriale e più un elemento di arredo. Rimane un dispositivo compatto e facile da posizionare praticamente ovunque. Rispetto alla terza generazione, la nuova forma rende però più difficile il montaggio/fissaggio su staffe e supporti dedicati. Io ho optato per il colore "bianco ghiaccio" che lo rendono devo dire elegante e la qualità costruttiva è sicuramente elevata rispetto a ciò che ci si aspetta. L’Echo Dot 4 è rivestito in maggior parte in tessuto, con una parte del retro realizzata in plastica resistente e la base in gomma per evitare di rovinare i mobili e le superfici su cui poggia. Di nuovo, c’è l’utilizzo di materiali riciclati (tessuto: 100%, alluminio 100%, plastica: 50%), un’iniziativa che aiuta a sostenere materiali ecosostenibili. Nella parte superiore, ci sono gli ormai iconici 4 tasti fisici (per il volume, la disattivazione del microfono e l’attivazione manuale di Alexa), in questa versione leggermente più prominenti. Un altro cambiamento che chiama subito l’attenzione riguarda l’anello LED: non si trova più nella parte alta del dispositivo ma in basso, illuminando la superficie sulla quale poggia e creando un effetto molto piacevole, cosa che ho adorato molto. La luce è blu quando Alexa è in ascolto e blu alternato a celeste quando sta rispondendo al nostro comando. Rosso quando il microfono è disattivato e quindi Alexa è in modalità mute. Giallo quando ci sono notifiche o messaggi in attesa. Verde è invece per le chiamate mancate o in arrivo. Nella parte inferiore posteriore, ci sono la porta di alimentazione e l’uscita audio jack da 3,5mm per collegarsi ad altri speaker/cuffie. Ovviamente, Echo Dot supporta anche il Bluetooth.
FUNZIONAMENTO:
I comandi vocali e le funzionalità sono tante e in crescita. Considerando l’ecosistema aperto di Alexa, il continuo lavoro degli sviluppatori e le collaborazioni incessanti con terzi, il potenziale di questo software è davvero infinito. Ovviamente, in questa edizione le funzionalità rimangono le stesse, in quanto queste dipendono da Alexa. Ma come ho detto il nuovo processore garantirà un’esperienza utente ancora più fluida e piacevole. L’Echo Dot, come gli altri smart speaker della linea, funziona in sinergia con l’app Alexa. Alcune funzionalità sono native, basterà chiedere allo speaker e questo ci risponderà immediatamente ( musica, ricerche web, lista della spesa, ecc. ). Altre funzionalità, per lo più quelle legate a dispositivi e brand terzi ( notizie, ricette, casa intelligente, ecc. ) richiedono l’attivazione, nell’app, delle cossidette skill Alexa. Possiamo usare comunque Echo Dot - Alexa per la gestione del tempo, appuntamenti, promemoria, lista della spesa, lista delle cose da fare, notizie, curiosità, aggiornamenti quali il meteo e il traffico, risultati sportivi, streaming di musica e notiziari, per la domotica della nostra casa quindi lampadine smart o elettrodomestici o chiamate tra dispositivi Echo. Il mini speaker è compatibile non solo con servizi e prodotti nativi ma anche con tantissimi prodotti e servizi di terze parti.
QUALITÀ AUDIO:
Un aspetto importante è la qualità audio che mi ha sorpreso molto; il driver integrato nel modello di quarta generazione, rimane delle stesse dimensioni ( e potenza ) della terza: 41 mm. Ciò che cambia è l’orientamento, adesso frontale anzichè verso l’alto. Questo risulta in un suono più ricco e pieno, con maggiore spazialità e nel complesso leggermente migliore della versione precedente. Ma ovviamente rimane una qualità audio che non impressiona gli amanti della musica. Infatti, manca un’adeguata definizione delle frequenze e soprattutto la spinta dei bassi. Si avverte una preferenza per gli alti e le voci, il che rende il dispositivo adatto per ascoltare notizie, podcast, radio e contenuti simili. A volumi molto elevati la distorsione e la perdita dei dettagli diventano inevitabili. Ma l'audio rimane molto soddisfacente. L’Amazon Echo Dot è concepito per essere collegato ad altri speaker. Una scelta dimostrata non solo dalla compatibilità Bluetooth ma anche dall’uscita audio da 3,5mm. E’ possibile anche creare una configurazione stereo con due Dot. IL riconoscimento vocale a lungo raggio funziona più che bene. I 4 microfoni con cancellazione del rumore sono in grado di sentire quasi sempre anche con musica in sottofondo.
DISPLAY LED:
Il team di sviluppatori, qualche tempo fa, ha aggiunto alla linea un display LED ( posto dietro al tessuto ) che mostra l’orario in maniera continuativa, in modo tale da rendere tutto più immediato. Io l'ho trovato molto utile infatti l'ho trasformato in una sveglia speaker. Quando suona la sveglia impostata in precedenza, basterà fare tap sul Dot per posticiparla. Non solo, il display mostra anche la temperatura esterna quando chiediamo informazioni sul meteo e il countdown se attiviamo un timer.
CONCLUSIONI:
Echo Dot 4 si presenta come un punto di accesso facilitato al mondo di Alexa. Adesso, presenta un design completamente rinnovato e molto elegante e poi ha l'orologio. Inoltre, il nuovo processore integrato dovrebbe portare, in futuro, ad una interazione con Alexa ancora più efficiente. Anche se leggermente meno compatto rispetto a prima rimane abbastanza facile da posizionare ( meno da fissare/montare ). Il driver rimane delle stesse dimensioni ma, con l’orientamento frontale, il suono è più “pieno” e migliore della versione precedente. Nel complesso, anche la 4 generazione si conferma come un prodotto ottimo pieno di funzionalità e in continua evoluzione. VE LO CONSIGLIO !
Immagini presenti nella recensione
Immagine cliente Immagine cliente Immagine cliente Immagine cliente Immagine cliente
Immagine clienteImmagine clienteImmagine clienteImmagine clienteImmagine cliente
3 persone l'hanno trovato utile
Segnala un abuso Link permanente

Dettagli prodotto

4,7 su 5 stelle
4,7 su 5
1.963 valutazioni globali