Selezione delle preferenze relative ai cookie

Utilizziamo cookie e altre tecnologie simili necessari per consentirti di effettuare acquisti, migliorare la tua esperienza di acquisto e fornire i nostri servizi, come descritto in dettaglio nella nostra Informativa sui Cookie. Utilizziamo questi cookie anche per capire come i clienti utilizzano i nostri servizi per poterli migliorare (ad esempio, analizzando le interazioni con il sito).

Se accetti, utilizzeremo i cookie anche per ottimizzare la tua esperienza di acquisto, come descritto nella nostra Informativa sui Cookie. Questo comprende l'utilizzo di cookie di terze parti per mostrare e analizzare la pubblicità definita in base agli interessi. Clicca su "Personalizza i cookie" per non accettare questi cookie, gestire le tue preferenze ulteriori o saperne di più.

Personalizza i cookie

Recensione cliente

Recensito in Italia il 13 ottobre 2020
Premetto che Oculus mi interessa particolarmente (ho già da anni il Quest Uno), perché ci sto facendo un progetto lavorativo sopra, quindi sto attento ad ogni minimo dettaglio.

Se su un lato è una bomba: il Quest 2 stupiscee subito non solo per il cambio del colore, ma lo si vede dal primo momento che lo accendi: più veloce e grafica migliorata parecchio. Al suo interno sempre il mitico accessorio per distanziare le lenti interne dalle tue (se come me porti gli occhiali), i due controller e il caricabatteria con il cavo C, vero che lo usi solo per caricarlo ma è corto se vuoi giocare mentre lo carichi (ricorda che il punto di forza dei Quest è che non devi attaccarli al PC per giocare, spettacolare).

Ma su un altro lato mi spiace ma è peggiorato: Prima di tutto il distanziamento focale, cioè la distanza delle lenti tra loro, che sarebbe la centratura della tua vista e del tuo occhio, ha solo 3 posizioni e fine. Mentre sul Quest vecchio questa distanza la potevi configurare in maniera quasi millimetrica, così da avere una visione perfetta, sul Quest 2 rischi di vedere un po' sfocato se per natura la tua pupilla non coincide con il centro della lente.
Io diciamo che mi sono accontentato...

Per indossarlo poi, al posto, del comodo velcro, ci sono delle fasce elastiche che in alcun modo puoi sistemarti con L'Oculus in testa, lo devi togliere e andare a tentativi, la cosa migliore è farti aiutare per avere la posizione migliore.

Insomma, secondo me se si limitavano a potenziare il vecchio Quest era molto meglio. Mi sento di dire che, se non fate della grafica l'unico diletto del VR, il Quest 1 è meglio in termini di utilizzo e comodità.
Sicuro il Quest 2 di contro è molto più performante.

AGGIORNAMENTO
Chiesto il reso, mi da veramente fastidio la sfocatura e le tre posizioni non bastano a toglierla. Poi Ragazzi, gli schermi adesso sono tornati LED, scomparso il nero e il contrasto... Purtroppo non posso abbassare le stella ma andrebbero a due, rimanete sul primo Quest, sicuramente fatto molto meglio. Pre Facebook :)
Immagine cliente
4,0 su 5 stelle Grafica ok ma per altri aspetti meglio uno
Di ilMerendero il 13 ottobre 2020
Premetto che Oculus mi interessa particolarmente (ho già da anni il Quest Uno), perché ci sto facendo un progetto lavorativo sopra, quindi sto attento ad ogni minimo dettaglio.

Se su un lato è una bomba: il Quest 2 stupiscee subito non solo per il cambio del colore, ma lo si vede dal primo momento che lo accendi: più veloce e grafica migliorata parecchio. Al suo interno sempre il mitico accessorio per distanziare le lenti interne dalle tue (se come me porti gli occhiali), i due controller e il caricabatteria con il cavo C, vero che lo usi solo per caricarlo ma è corto se vuoi giocare mentre lo carichi (ricorda che il punto di forza dei Quest è che non devi attaccarli al PC per giocare, spettacolare).

Ma su un altro lato mi spiace ma è peggiorato: Prima di tutto il distanziamento focale, cioè la distanza delle lenti tra loro, che sarebbe la centratura della tua vista e del tuo occhio, ha solo 3 posizioni e fine. Mentre sul Quest vecchio questa distanza la potevi configurare in maniera quasi millimetrica, così da avere una visione perfetta, sul Quest 2 rischi di vedere un po' sfocato se per natura la tua pupilla non coincide con il centro della lente.
Io diciamo che mi sono accontentato...

Per indossarlo poi, al posto, del comodo velcro, ci sono delle fasce elastiche che in alcun modo puoi sistemarti con L'Oculus in testa, lo devi togliere e andare a tentativi, la cosa migliore è farti aiutare per avere la posizione migliore.

Insomma, secondo me se si limitavano a potenziare il vecchio Quest era molto meglio. Mi sento di dire che, se non fate della grafica l'unico diletto del VR, il Quest 1 è meglio in termini di utilizzo e comodità.
Sicuro il Quest 2 di contro è molto più performante.

AGGIORNAMENTO
Chiesto il reso, mi da veramente fastidio la sfocatura e le tre posizioni non bastano a toglierla. Poi Ragazzi, gli schermi adesso sono tornati LED, scomparso il nero e il contrasto... Purtroppo non posso abbassare le stella ma andrebbero a due, rimanete sul primo Quest, sicuramente fatto molto meglio. Pre Facebook :)
Immagini presenti nella recensione
Immagine cliente
Immagine cliente
78 persone l'hanno trovato utile
Segnala un abuso Link permanente

Dettagli prodotto

4,6 su 5 stelle
4,6 su 5
3.680 valutazioni globali