Selezione delle preferenze relative ai cookie

Utilizziamo cookie e altre tecnologie simili per migliorare la tua esperienza di acquisto, per fornire i nostri servizi, per capire come i nostri clienti li utilizzano in modo da poterli migliorare e per visualizzare annunci pubblicitari, anche in baseai tuoi interessi. Anche terzi autorizzati utilizzano queste tecnologie in relazione alla nostra visualizzazione di annunci pubblicitari. Se non intendi accettare tutti i cookie o vorresti saperne di più su come utilizziamo i cookie, seleziona "Personalizza i cookie"

Personalizza i cookie

Recensione cliente

I PRIMI 50 RECENSORIVOCE VINE
Recensito in Italia il 8 aprile 2020
Ne ho provati tanti, tantissimi: dai box di 20 euro con S905X, fino a quelli dotati di processore S912 e 4GB di ram, top per giochi e prestazioni. La storia però è sempre la stessa: basati su versioni di Android ricavate da tablet e smartphone, non consentono un uso naturale e immediato con TV e app di streaming. I telecomandi inclusi, poi, sono spesso pieni di tasti e non sono molto intuitivi.
La Fire TV Stick 4K è tutt’altro pianeta: nonostante le specifiche tecniche leggermente inferiori, ha una reattività fenomenale merito del sistema operativo sviluppato su misura. Vi consiglio di acquistare la versione 4K poiché, diversamente da quella più economica, supporta flussi video H265 e ha il Wi-Fi dual band compatibile con la più veloce banda a 5GHz. Il telecomando, invece, è lo stesso su entrambi i modelli e funziona benissimo: sia in bluetooth con il dongle, sia tramite IR con il televisore, così da comandarli direttamente con un unico telecomando; ha il microfono integrato con pieno supporto ad Alexa e ai comandi vocali.
In confezione, troveremo tutto il necessario per metterla subito in funzione: dongle 4K con prolunga HDMI, telecomando BT con 2 batterie AAA, cavo USB-microUSB con adattatore da 1A da inserire in corrente oltre ai vari manuali d’uso e garanzia. Effettuati tutti i collegamenti e accesa, basteranno meno di 10 minuti per configurarla e iniziare ad utilizzarla.
Appartenendo all’ecosistema Amazon Fire OS, la schermata di avvio è davvero poco personalizzabile, ma poco importa: le prestazioni sono da prima della classe.
Per chi, come me, ha un account Amazon Prime è la compagna ideale per usufruire dei contenuti di Prime Video. Sono, inoltre, presenti le app di streaming più utilizzate come Netflix, YouTube, RaiPlay e, per quelle non immediatamente scaricabili, sarà possibile abilitare l’installazione da origini non verificate e sfruttare l’app “Downloader”: in tal modo, installare IPTV Extreme è stato davvero facile e veloce; l’app, inoltre, gira benissimo e carica velocemente i contenuti, senza blocchi né freezing.
Per me, in poche parole, è il dispositivo numero 1 per lo streaming: compatta, reattiva, dalle ottime prestazioni e con telecomando bluetooth di serie, con riconoscimento vocale e supporto ad Amazon Alexa per chi ne fa uso.
Venduta a 60€ è il best buy in assoluto della fascia medio-bassa, superiore anche allo Xiaomi MiBox S 4K.
In sconto a 45€, poi, non la batte proprio nessuno: è da acquistare a occhi chiusi.
45 persone l'hanno trovato utile
Segnala un abuso Link permanente

Dettagli prodotto

4,7 su 5 stelle
4,7 su 5
14.714 valutazioni globali