Selezione delle preferenze relative ai cookie

Utilizziamo cookie e altre tecnologie simili necessari per consentirti di effettuare acquisti, per migliorare le tue esperienze di acquisto e per fornire i nostri servizi, come descritto in dettaglio nella nostra Informativa sui cookie. Utilizziamo questi cookie anche per capire come i clienti utilizzano i nostri servizi per poterli migliorare (ad esempio, analizzando le interazioni con il sito).

Se accetti, utilizzeremo i cookie anche per ottimizzare la tua esperienza di acquisto nei negozi Amazon come descritto nella nostra Informativa sui cookie. Questo comprende l'utilizzo di cookie di prima parte e di terze parti che memorizzano o accedono a informazioni standard del dispositivo, come l’identificatore univoco. I terzi utilizzano i cookie per le loro finalità di mostrare e analizzare la pubblicità personalizzata, generare informazioni sui destinatari e sviluppare e migliorare i prodotti. Clicca su "Personalizza i cookie" per non accettare questi cookie, gestire le tue preferenze ulteriori o saperne di più. Puoi modificare le tue preferenze in qualsiasi momento visitando la pagina sulle Preferenze cookie, come descritto nell'Informativa sui cookie. Per maggiori informazioni sulle modalità e finalità per cui Amazon utilizza i dati personali (come, ad esempio, la cronologia degli ordini dei negozi Amazon), consulta la nostra Informativa sulla privacy.

Personalizza i cookie

Recensione cliente

Recensito in Italia il 30 settembre 2020
Essendo possessore della prima versione di fire stick 4k dello scorso anno ho potuto fare un confronto tra i due modelli e posso affermare che, per il 2020, la versione da acquistare è proprio questa LITE e vi spiego il perché;

Innanzitutto:
- A cosa serve una Fire? - Connessa ad una presa HDMI di un apparato TV permette di avere un lettore multimediale dotato di modulo di ricezione Wifi in grado di farci fruire di contenuti digitali di tutte le applicazioni multimediali oggi disponibili.

- Cosa distingue la versione Lite da quella standard? – hanno caratteristiche quasi identiche (stesso processore, stessa qualità di ricezione del segnale internet, stesso formato di immagine riproducibile), ma differiscono unicamente in due elementi. Il primo elemento di distinzione è il telecomando; infatti, nella versione LITE non sono disponibili i pulsanti di regolazione del volume, il che significa che per le regolazioni del suono si dovrà utilizzare il telecomando della TV.
La seconda differenza sta nel fatto che la versione Lite non riceve il segnale audio “Dolby Atmos” che altro non è che un segnale di altissima definizione per la riproduzione sonora. Perciò, l’unica ragione che potrebbe spingervi ad acquistare la versione più costosa è il disporre di un impianto audio di qualità che permetta di sfruttare quella tecnologia.
In buona sostanza se ascoltate il suono dagli autoparlanti della TV, prendete la versione Lite!!!!

- Qualità della connessione? – Impeccabile. Le antenne sono le stesse di quelle montate nella Fire 4k dello scorso anno, quindi molto performanti.

- Il telecomando? – La versione Lite, come detto, non avendo la funzione di regolazione del suono dispone unicamente dei tasti navigazione e funzione (e sono tutti quei tasti che si utilizzano con più frequenza).
Come sul modello dello scorso anno troviamo disponibile Alexa e questo permette di interagire con i comandi vocali e il tutto si traduce in rapidità nell’esecuzione di ricerca di quello che vogliamo fare o vedere. Per interagire con Alexa è necessario premere un tasto specifico del telecomando prima di parlare, e questo evita che sia sempre in ascolto, a tutela della nostra riservatezza.

- Considerazioni finali - Consiglio l'acquisto a chi vuole trasformare in Smart la propria TV o a chi, già avendone una, la voglia comunque rendere più veloce e reattiva nell’uso delle applicazioni multimediali.
Consiglio la versione Lite, in quanto quest’anno Amazon ha dotato questo dispositivo di tutta quella tecnologia che si adatta al meglio alle nostre esigenze senza troppe rinunce.
La versione superiore ha senso acquistarla solo se si dispone di un impianto audio avanzato, altrimenti è solo marketing!!!!!

Spero che la lettura sia stata di utilità
Saluti
Mauro B.
Immagine cliente
4,0 su 5 stelle Nella botte “LITE” il vino migliore del 2020!!!!!
Di Mauro B. il 30 settembre 2020
Essendo possessore della prima versione di fire stick 4k dello scorso anno ho potuto fare un confronto tra i due modelli e posso affermare che, per il 2020, la versione da acquistare è proprio questa LITE e vi spiego il perché;

Innanzitutto:
- A cosa serve una Fire? - Connessa ad una presa HDMI di un apparato TV permette di avere un lettore multimediale dotato di modulo di ricezione Wifi in grado di farci fruire di contenuti digitali di tutte le applicazioni multimediali oggi disponibili.

- Cosa distingue la versione Lite da quella standard? – hanno caratteristiche quasi identiche (stesso processore, stessa qualità di ricezione del segnale internet, stesso formato di immagine riproducibile), ma differiscono unicamente in due elementi. Il primo elemento di distinzione è il telecomando; infatti, nella versione LITE non sono disponibili i pulsanti di regolazione del volume, il che significa che per le regolazioni del suono si dovrà utilizzare il telecomando della TV.
La seconda differenza sta nel fatto che la versione Lite non riceve il segnale audio “Dolby Atmos” che altro non è che un segnale di altissima definizione per la riproduzione sonora. Perciò, l’unica ragione che potrebbe spingervi ad acquistare la versione più costosa è il disporre di un impianto audio di qualità che permetta di sfruttare quella tecnologia.
In buona sostanza se ascoltate il suono dagli autoparlanti della TV, prendete la versione Lite!!!!

- Qualità della connessione? – Impeccabile. Le antenne sono le stesse di quelle montate nella Fire 4k dello scorso anno, quindi molto performanti.

- Il telecomando? – La versione Lite, come detto, non avendo la funzione di regolazione del suono dispone unicamente dei tasti navigazione e funzione (e sono tutti quei tasti che si utilizzano con più frequenza).
Come sul modello dello scorso anno troviamo disponibile Alexa e questo permette di interagire con i comandi vocali e il tutto si traduce in rapidità nell’esecuzione di ricerca di quello che vogliamo fare o vedere. Per interagire con Alexa è necessario premere un tasto specifico del telecomando prima di parlare, e questo evita che sia sempre in ascolto, a tutela della nostra riservatezza.

- Considerazioni finali - Consiglio l'acquisto a chi vuole trasformare in Smart la propria TV o a chi, già avendone una, la voglia comunque rendere più veloce e reattiva nell’uso delle applicazioni multimediali.
Consiglio la versione Lite, in quanto quest’anno Amazon ha dotato questo dispositivo di tutta quella tecnologia che si adatta al meglio alle nostre esigenze senza troppe rinunce.
La versione superiore ha senso acquistarla solo se si dispone di un impianto audio avanzato, altrimenti è solo marketing!!!!!

Spero che la lettura sia stata di utilità
Saluti
Mauro B.
Immagini presenti nella recensione
Immagine cliente
Immagine cliente
1.577 persone l'hanno trovato utile
Segnala un abuso Link permanente