Selezione delle preferenze relative ai cookie

Utilizziamo cookie e altre tecnologie simili necessari per consentirti di effettuare acquisti, per migliorare le tue esperienze di acquisto e per fornire i nostri servizi, come descritto in dettaglio nella nostra Informativa sui cookie. Utilizziamo questi cookie anche per capire come i clienti utilizzano i nostri servizi per poterli migliorare (ad esempio, analizzando le interazioni con il sito).

Se accetti, utilizzeremo i cookie anche per ottimizzare la tua esperienza di acquisto nei negozi Amazon come descritto nella nostra Informativa sui cookie. Questo comprende l'utilizzo di cookie di prima parte e di terze parti che memorizzano o accedono a informazioni standard del dispositivo, come l’identificatore univoco. I terzi utilizzano i cookie per le loro finalità di mostrare e analizzare la pubblicità personalizzata, generare informazioni sui destinatari e sviluppare e migliorare i prodotti. Clicca su "Personalizza i cookie" per non accettare questi cookie, gestire le tue preferenze ulteriori o saperne di più. Puoi modificare le tue preferenze in qualsiasi momento visitando la pagina sulle Preferenze cookie, come descritto nell'Informativa sui cookie. Per maggiori informazioni sulle modalità e finalità per cui Amazon utilizza i dati personali (come, ad esempio, la cronologia degli ordini dei negozi Amazon), consulta la nostra Informativa sulla privacy.

Personalizza i cookie

Recensione cliente

Recensito in Italia il 26 dicembre 2021
…ma anche l’inizio di una serie di gialli italiani con un protagonista che ispira, fin da subito, una grande simpatia. Dotato di un’ironia pungente, che rende la lettura accattivante e frizzantina, nonché di un certo acume, a dispetto dell’impressione di giornalista un po' imbranato e disordinato che vuole dare, questo primo episodio della serie vede il protagonista al centro di una rete di delitti, nonché braccato in prima persona dall’assassino, senza ovviamente conoscerne le ragioni. Nella sua disorganizzazione patologica e nel turbinio in cui, suo malgrado, si trova catapultato, lascia in un qualche modo scorrere da solo il potere dell’osservazione, fino a trovare quel particolare che gli permette di accendere la lampadina sul volto del killer. L’ironia è sempre indice di intelligenza. Nel caso di questo autore, è anche indice di una capacità narrativa davvero buona.
Segnala un abuso Link permanente